Domanda:
Perché la maggior parte delle soluzioni detergenti sono di base?
user10037
2012-05-11 21:54:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Durante il test del pH per i comuni prodotti per la pulizia della casa, come il liquido per lavastoviglie, ho notato che la maggior parte di essi tende ad essere di base? Perché? L'acido è anche una buona soluzione per la pulizia?

Per quanto ne so, molti prodotti per la pulizia della casa contengono tensioattivi anionici che dovrebbero essere delicati sulla pelle. Non ho alcun riferimento, però.
Due risposte:
#1
+10
Ashu
2012-05-12 13:30:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gli agenti per il lavaggio dei piatti sono generalmente detergenti anionici, ovvero. sono alchilbenzensolfonati.
Sono composti da due parti:

  1. Parte solfonata che è idrofila (ama l'acqua, cioè si dissolve in acqua)
  2. Parte alchilbenzenica che è lipofila (grasso amare cioè si dissolve in grassi e oli)

Quindi, quando sono in acqua, si dissociano per dare $ \ ce {RSO3 -} $ e $ \ ce {Na +} $. $ \ ce {Na +} $ proviene da una base forte (rendendolo un acido coniugato debole), mentre $ \ ce {RSO3 -} $ proviene da un acido debole (rendendolo una base coniugata debole), quindi la soluzione risultante è di base .

Lo ione solfonato si lega all'acqua, mentre l'alchilbenzene si lega a olio, proteine ​​o grassi. Così i grassi, gli oli, le proteine ​​e il grasso si dissolvono in acqua

Quanto segue è il meccanismo di un detersivo per stoviglie:

enter image description here

Questi sono gli ingredienti menzionato su una bottiglia per lavare i piatti a casa mia:

enter image description here

Come puoi vedere, il dodecilbenzensolfonato di sodio (un alchilbenzensolfonato) è uno degli ingredienti principali .


L'acido è anche una buona soluzione per la pulizia?

Sì, può essere una buona soluzione per la pulizia, ma non come detersivo per piatti.

Secondo Wikipedia,

Gli agenti di lavaggio acidi sono usati principalmente per la rimozione di depositi inorganici come il ridimensionamento. I principi attivi sono normalmente acidi minerali forti e chelanti. Spesso vengono aggiunti tensioattivi e inibitori di corrosione.

è corretto: solfonato + alchilbenzene = tensioattivo?
#2
+10
cbeleites unhappy with SX
2012-05-12 23:08:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Detersivi per piatti di base?

  • Alcuni detersivi per stoviglie contengono notevoli quantità di NaOH, vedi sotto.

  • A volte le soluzioni NaClO vengono utilizzate come disinfettante per il lavaggio dei piatti.
    $ \ require {mhchem} $ As $ \ ce {Cl- + ClO- + 2 H + < = >> Cl2 ^ + H2O} $, sono mantenuti basic (e $ \ ce {Cl -} $ liberi ma $ \ ce {3 ClO- -> 2 Cl- + ClO3 -} $ e $ \ ce {2 ClO ^ - -> 2 Cl ^ - + O2 ^} $) per la stabilizzazione.
    @ Ashu ha chiesto se ne sono veramente sicuro, quindi ecco un esempio: con 15-30% KOH + 15-30% NaOCl, pH 14 "Detergente liquido intensivo per lavastoviglie" ( dati tecnici, foglio di carta, entrambi tedeschi, però)

  • I saponi (significato chimico) sono sali di acidi grassi. I saponi Na e K sono buoni per la pulizia e come sali di acidi deboli e basi forti sono fondamentali.

Chimica dei liquidi per piatti?

Se approssimiamo i resti di cibo che vuoi pulire durante il lavaggio dei piatti come una miscela di carboidrati, proteine ​​e lipidi, il tuo detersivo per piatti ha bisogno di prendersi cura di quelle 3 classi di sostanze nell'acqua.

  • i carboidrati sono idrofili, nessun problema qui.

  • gli anfifili sono necessari per pulire le sostanze lipofile come lipidi, oli, grassi come ha spiegato Ashu già. Possono prendersi cura anche di un bel po 'di proteine.

  • le soluzioni di base di solito causano un'idrolisi più rapida dei legami ammidici nelle proteine ​​rispetto agli acidi. Di solito un po 'più veloce: le soluzioni NaOH danno immediatamente una sensazione di "sapone" mentre ad es. HCl no.

  • Per quanto ne so qui (Germania), i liquidi di base per le lavastoviglie domestiche sono rari / raramente / per niente utilizzati (sono non così sicuro delle compresse). Le soluzioni attualmente utilizzate sono meno corrosive (sia per la macchina che per le dita se si decide più o meno accidentalmente di utilizzarla per il lavaggio a mano delle stoviglie).

  • Questa pagina di un centro antiveleni della Nuova Zelanda parla della "polvere o pastiglie [...] per lavastoviglie [...] sono spesso altamente alcaline"

  • Per i detersivi per piatti in cui si pensa / si suppone di mettere le mani, il pH è generalmente da neutro a leggermente acido, quindi è necessario strofinare un po 'di più, ma non non dissolvi la tua pelle.

Acidi per la pulizia?

Gli acidi (solitamente acido acetico o acido citrico, forse HCl) sono usati nella "chimica domestica" per pulire il calcare (CaCO $ _3 $). Ma di solito non è questo il problema dei tuoi piatti sporchi.

Le lavastoviglie utilizzano scambiatori di ioni per ammorbidire l'acqua (o il fosfato nel detersivo per stoviglie), in modo da non ottenere calcare o saponi di calce all'interno della macchina.

`Alcuni detersivi per stoviglie contengono notevoli quantità di NaOH` .. sei sicuro?
@Ashu: sì. Ho aggiornato la risposta con alcuni dati tecnici e di sicurezza per un prodotto gastronomico (Germania) e un centro antiveleni neozelandese che parla di pastiglie e polvere di lavastoviglie per uso domestico come "altamente alcaline". Se ricordo (improbabile), guarderò gli ingredienti di tali pastiglie la prossima volta che sarò al supermercato.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...